Back to Top

Eutanasia ed Eubiosia

Questo articolo è stato scritto più di un anno fa. I contenuti potrebbero non essere più aggiornati.

Vi posto qui un intervento che ho fatto su un Forum della CRI … credo possa interessare piu’ di qualcuno.

P.S.
Per i commenti vi prego, se potete e se volete, fatemeli su mariolv.netsons.org

——–

Elena … come al solito pungolo di coscienze e intelletti, il discorso è molto ampio, molto complesso e molto “temporale”

Si potrebbe, anzi si DOVREBBE fare, per rispondere in maniera esaustiva ai tuoi tre quesiti, un discorso organico ma questo non credo sia il posto adatto o il momento buono per siffatta speculazione filosofica (nel senso piu’ ampio del termine!).
Quindi cerchero’ di rispondere ai quesiti in maniera separata e concisa fermo restando i limiti del tutto personalistici e temporali che il discorso, proprio per una sua connotazione intrinsecamente legata al vissuto di ciascuno, deve avere.

Tu chiedi: c’e’ un limite tra accanimento terapeutico (non sono molto d’accordo su quello diagnostico essendo quest’ultimo un momento particolare dell’opera medica che puo’ esser, al di la dei possibili accertamenti strumentali, una mera e pura attivita’ intellettuale che distingue il chirurgo – nell’accezione classica e semiologica del termine – dal Medico a tutto tondo e che quindi, come tale, non puo’ esser trascinata alla deriva nella crudelta’ dell’accanimento) ed eutanasia.
Beh il limite c’e’ ed è espresso sia in termini giuridici che in termini etico-filosofici e si va a fondere con l’altra domanda che tu poni, ovvero quella che rigurda l’eubiosia (nel suo significato puro di “buona vita”)
Continue Reading

Insonnia

Questo articolo è stato scritto più di un anno fa. I contenuti potrebbero non essere più aggiornati.

Ed eccomi qui … alle due del mattino che cerco di dormire ed ivece mi sento molto film: in camera mia, sotto le coperte, con un notebook sulle gambe (oddio adesso Enza mi lincia … ma è il rischio di lasciare un PC in camera mia in periodi di stress, Enza cara!).

E’  passato un altro anno da quella sera in cui non riuscivo a dormire e mi sono messo a fare una sorta di bilancio.

Beh, anche adesso ci starebbe bene … ma non è il caso, la notte avanza, il tic tac di qst dannato orologio IKEA mi da l’effetto memento mori; le date degli esami si avvicinano ed io, come sempre, cerco di tamponare l’ansia studiando.
In questo periodo, addirittura, sto vivendo una sorta di “clausura”: i cell sono spenti e non mi preoccupo di accenderli, non metto un piede fuori casa per una cosa non sia necessaria da circa un mese (e non è che mi sforzi, non ne sento proprio la necessita’ anche se non studio qnt il mio stare in casa mi permetterebbe, porc …!!) … l’unica cosa che mi tiene in contatto con il mondo sono le mie pause informatiche (santa ADSL!!); perfino la CRI non mi vedrà per almeno altri 15gg (e poi il 15 feb ci devo andare per forza che credo faro’ parte del seggio) … speriamo che ne valga la pena.

Signori,  a voi tutti Buona notte!

Nuova Casa

Questo articolo è stato scritto più di un anno fa. I contenuti potrebbero non essere più aggiornati.

18032008039.jpgBene … sono appena arrivato in questa nuova casa.

Tutto è nuovo per me. Non ero mai stato su netsons e non avevo mai usato wordpress.

Ma mi ero stancato di Flatnuke (oramai lo conosco) e su Altervista non mi andava di pagare per avere un MySQL.

Cosi’, siccome un po’ la necessita’ un BEL po’ la curiosita’ mi hanno portato ultimamente ad imparare Joomla! ho deciso di svecchiare anche la mia Home Personale e quale cosa migliore di WordPress?

E cosi’ son passato dal mio vecchio sito (mariolv.altervista.org) a questo che leggete!

Beh, speriamo bene.