Est modus in rebus

specializzandi

Logo SIGMCare Colleghe e cari Colleghi,

prende forma l’ipotesi di inserimento nel Patto della Salute dell’accesso al SSN dei medici laureati ed abilitati, ma senza il possesso del titolo di specializzazione, su input, sembra, delle Regioni; nello specifico, i medici in possesso del solo titolo di abilitazione, una volta assunti con un ruolo non dirigenziale (in atto tutti i medici del SSN sono dirigenti), potrebbero contestualmente frequentare le scuole di specializzazione in sovrannumero per conseguire il diploma di specializzazione, previa partecipazione al concorso per l’accesso alle scuole di specializzazione, dunque con posti dedicati.

L’Associazione Italiana Giovani Medici (SIGM), nell’apprendere a mezzo stampa di queste iniziative, descritte come “innovative”, desidera condividere pubblicamente alcune considerazioni tanto nel merito, quanto nel metodo, sulla vicenda in questione.

Continua a leggere

Ricevo e pubblico:

Logo SIGMCOMUNICATO CONTRATTI REGIONALI SS:

Oggi 24 maggio 2013 le due principali associazioni di categoria, il Segretariato Italiano Giovani Medici – S.I.G.M. e Federspecializzandi, hanno chiamato a raccolta gli aspirandi medici in formazione specialistica presso il palazzo della Regione Campania (via Santa Lucia – Napoli), per manifestare contro la riduzione ingiustificata dei contratti di formazione specialistica ministeriali e per chiedere alla Regione un intervento concreto, al fine di ridurre al minimo gli effetti di tali tagli, attraverso l’implementazione dei posti finanziati dalla Regione.

Il sit-in, composto da circa 50 giovani medici neolaureati provenienti dai tre Atenei (Federico II, Seconda Università di Napoli e Università di Salerno), ha avuto luogo a Santa Lucia presso il palazzo della Regione Campania dalle ore 10 alle ore 12:30.

Durante la manifestazione una delegazione, composta da 6 giovani medici, è stata ricevuta dall’On. Prof. Raffaele Calabrò, ed ha esposto la necessità di implementare i contratti ministeriali con ulteriori contratti regionali di formazione specialistica, motivando la richiesta con il fatto che in Campania contestualmente alla riduzione del numero di contratti per la formazione specialistica, assistiamo per l’aa 2012-2013 ad un incremento del numero di concorrenti dovuto ai “primi” neo-laureati di Salerno e ai laureati “fuori corso” di marzo. Inoltre i giovani medici chiedono che sia ricalcolato il reale fabbisogno regionale di specialisti attraverso criteri scientifici e tenendo conto del blocco del turn-over che affligge da decenni i giovani medici in Campania.

L’On. Calabrò, confermando la già nota sensibilità al tema, ha garantito il massimo sforzo mirato al raggiungimento dello stesso risultato avuto per l’aa 2011-2012, con l’obiettivo di implementare ulteriormente il numero dei contratti attingendo dal Fondo Sociale Europeo – FSE.

Abbiamo il dovere morale di garantire ai neolaureati in medicina della Campania un percorso professionalizzante valido e nei tempi giusti, affinchè questi possano competere ad armi pari con i propri colleghi, in Italia e negli stati dell’UE. – ha affermato il Prof. Raffaele Calabrò – Contestualente va riprogrammato con parametri standard il reale fabbisogno di specialisti per singola branca, al fine di ridurre gli attuali squilibri che oggi comportano esuberi in alcuni casi e gravi carenze in altri.

Segretariato Italiano Giovani Medici-S.I.G.M. Campania

 

Logo SIGM logo-federspecializzandi

Ricevo e pubblico:

COMUNICATO

Domani 24 maggio alle ore 10.00 le due principali associazioni di categoria, il Segretariato Italiano Giovani Medici – S.I.G.M. e Federspecializzandi, hanno chiamato a raccolta gli aspirandi medici in formazione specialistica presso il palazzo della Regione Campania (via Santa Lucia – Napoli), per manifestare contro la riduzione ingiustificata dei contratti di formazione specialistica ministeriali e per chiedere alla Regione un intervento concreto, al fine di ridurre al minimo gli effetti di tali tagli, attraverso l’implementazione dei posti finanziati dalla Regione.

Il sit-in, organizzato in modo congiunto tra le due associazioni, sarà formato sia dai giovani medici neolaureati provenienti da tre Atenei (Federico II, Seconda Università di Napoli e Università di Salerno) sia da …specializzandi; quest’ultimi, solidali con i colleghi più giovani, chiedono che sia ricalcolato il reale fabbisogno regionale di specialisti attraverso criteri scientifici e tenendo conto del blocco del turn-over che affligge da decenni i giovani medici in Campania.

La riduzione del numero dei contratti per accedere alla formazione specialistica è la logica conseguenza di una dilatazione della durata complessiva dei percorsi di formazione specialistica voluta dal M.I.U.R. nel 2005 e superiore rispetto alla media europea – affermano i rappresentanti dei giovani medici – In Campania contestualmente alla riduzione del numero di contratti per la formazione specialistica, assistiamo per l’aa 2012-2013 ad un incremento del numero di concorrenti dovuto ai “primi” neo-laureati di Salerno e ai laureati “fuori corso” di marzo.

Segretariato Italiano Giovani Medici-S.I.G.M. Campania Federspecializzandi-Campania

contratto specializzandi

Disponibile on line lo schema di contratto di formazione specialistica (ex art. 37 del d.lgs 368/1999 e ss.mm.ii).

  Contratto specializzandi (39,8 KiB, 951 hits)

fonte: un caro amico ed il Segretariato Italiano Giovani Medici

Online il Regolamento delle Scuole di Specializzazione Mediche della SUN, approvato con decreto rettoriale 856 del 7 sett. 2012

  Regolamento per le Scuole di Specializzazione mediche (5,1 MiB, 2.689 hits)

Twitter
  • Ombre della notte 27 dicembre 2016
      Domenica notte, freddo e nebbiolina. “codice giallo –  evento violento in strada – dinamiche non note!”  Queste le confortanti informazioni, di quello che è ormai il terzo servizio di fila della nottata. Il target è un po’ fuori dalle nostre classiche zone di intervento: ci vorranno tra i sette e i dieci minuti circa per raggiungerlo, […]
    Il Barelliere
  • Ascensore 20 dicembre 2016
      Sono in ospedale. All´ingresso principale due bambini sui tre e sette anni giocano a indovinare quale dei quattro ascensori arriverà per primo e si inseguono e corrono approfittando del fatto che la mamma, intenta a parlare con un’infermiera nel corridoio, non li veda. Come sempre non posso resistere e ingaggio il gioco con i […]
    Gio
  • La regola delle tre P 19 dicembre 2016
    “Una cosa che probabilmente la mattina non farete mai è guardarvi allo specchio e chiedervi: sono uno stronzo? (…) Probabilmente nel mondo ci sono dei veri idioti e di sicuro molti di loro hanno una buona opinione di sé. Non si considerano delle carogne, perché il prendere coscienza della propria stronzaggine è abbastanza difficile.” Eric […]
    Zoro
  • Il caffè del morto 24 ottobre 2016
    “Viviamo in una società in cui la morte è un tabù. La si vede al cinema, alla televisione, sui giornali, ma è sempre qualcosa di astratto e lontano che riguarda gli altri. Non se ne parla, non ci si pensa, e quando tocca l’individuo da vicino c’è un lavoro molto profondo da fare per permettergli […]
    Salvatore Nocera
  • Provare l’ambu 24 settembre 2016
    Tanti anni fa, circa del 1988, quando ero ancora anestesista implume e ignorante (quest’ultimo lo sono rimasto) fui inviato in consulenza in un ospedalino periferico, monospecialistico medico, che assisteva molti pazienti cronici. Ad uno di questi pazienti cronici, una SLA con paralisi ormai quasi completa, tracheostomizzato e ventilato, era necessario, mensilmente, sostituire la cannula tracheale, […]
    Herbert Asch
Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicià alcuna e, pertanto, non rappresentano "prodotto editoriale" si sensi della Legge n. 62 del 7 marzo 2001

Questo sito ed i suoi contenuti, quando non diversamente indicato, sono di proprietà dell'autore e pubblicati, salvo diversa indicazione, sotto una Licenza Creative Commons by-sa
Creative Commons License

Sulle modalità d'uso al di fuori di suddetta licenza si prega di contattare il gestore del sito

I nomi ed i marchi citati appartengono ai rispettivi proprietari

Background Image by Saffron Blaze (Own work) [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons

Website personale di
Mario La Vedova

Content Info
Site last updated 8 gennaio 2017 @ 11:34