Questo articolo è stato scritto più di un anno fa. I contenuti potrebbero non essere più aggiornati.

Sono appena tornato dalla montagna … sono stato a fare il “boscaiolo”, a tagliar legna e a caricarla sui carrelli!

Non volevo andare, ero “sad” (come potete ben vedere dal mio twitter) ma poi sono dovuto andare a vedere che combinavano su in montagna gli operai.

Son partito scettico, ero cosi’ giu che nemmeno una bella giornata come quella di oggi mi faceva effetto ma man mano che il suv (e guai a chi dice che sono intuili) preseguiva lungo questa strada rurale qualcosa si smuoveva … iniziavo a notare il verde intenso dell’erba che cresce reso vivo da quelle piccole, impercettibili bestioline che elegono il sottobosco a casa, il caldo del sole, l’odore di “vita nuova” che, prepotente, si imponeva alla mia attenzione e, complice una bella canzone di Simona Molinari (qla di Egocentrica di sanremo) mi sono accorto che la lunga, rigenerante, pausa invernale è oramai alle ultim battute. Continue Reading