Est modus in rebus

D.M. 172/06

CaduceusCi si domanda, ultimamente, se per partecipare al concorso di ammissione alle specializzazioni mediche si debba o meno essere abilitati, la risposta è: no, non si deve essere abilitati se non alla data della presa di servizio.

Ma andiamo con ordine.

L’inghippo nasce tutto sul decreto ministeriale n. 172 del 2006 (GU n.109 del 12-5-2006) che prevede, all’art. 2 comma 1 che recita così:

Al concorso possono  partecipare  i  laureati  in  medicina  e  chirurgia in data anteriore   al   termine   di  scadenza  fissato  dal  bando  per  la presentazione  delle  domande  di  partecipazione  al  concorso,  con obbligo di superare l’esame di Stato prima della scadenza del termine per  la  presentazione  delle  domande  di partecipazione al concorso medesimo.

Ora, leggendo quete righe ci si fa l’idea che per parteciapre si debba essere abilitati (e non iscritti ad all’OMCeO) alla data di presentazione della domanda.

Tuttavia il 9 gennaio 2008, con il Decreto Ministeriale n. 1 (GU n.20 del 24-1-2008), si modifica il 172/06 in questo modo

2. All’articolo 2 del decreto ministeriale 6 marzo 2006, n. 172, sono apportate le seguenti modifiche:

a) al comma 1, secondo periodo, le parole «prima della scadenza del termine per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso medesimo», sono sostituite dalle seguenti: «entro il termine fissato per l’inizio delle attivita’ didattiche delle scuole»;

Inoltre, non pago di ciò, il legislatore, con la Legge del 30 ottobre 2008, n. 169 (GU n. 256 del 31 ottobre 2008), ha così stabilito

1. Il comma 433 dell’articolo 2 della legge 24 dicembre 2007, n. 244, e’ sostituito dal seguente:

«433. Al concorso per l’accesso alle scuole universitarie di specializzazione in medicina e chirurgia, di cui al decreto legislativo 17 agosto 1999, n. 368, e successive modificazioni, possono partecipare tutti i laureati in medicina e chirurgia. I laureati di cui al primo periodo, che superano il concorso ivi previsto, sono ammessi alle scuole di specializzazione a condizione che conseguano l’abilitazione per l’esercizio dell’attivita’ professionale, ove non ancora posseduta, entro la data di inizio delle attivita’ didattiche di dette scuole immediatamente successiva al concorso espletato.».

Quindi si dal 2008 si puo’ parteciapre al concorso a patto di aver superato l’esame di abilitazione alla data della presa di servizio.

  DECRETO 6 marzo 2006, n. 172 (2,1 MiB, 454 hits)

  DECRETO 9 gennaio 2008, n. 1 (544,4 KiB, 387 hits)

  Legge 30 ottobre 2008, n. 169 (146,7 KiB, 422 hits)

  Medici in formazione specialistica: obbligatorietà di iscrizione all albo (124,9 KiB, 400 hits)

repubblica italiana  trasparenteLa pubblicazione del decreto ministeriale  di assegnazione dei contratti di formazione specialistica per le scuole di specializzazione mediche del 2012/2013 apre le porte ai bandi dei singoli atenei.

Infatti, con Decreto Ministeriale n. 333 del 24/04/13, è stabilito che i contratti di formazione saranno 4500 (quindi 500 in meno rispetto agli anni scorsi e sulla programmazione triennale), suddivisi per i singoli atenei e per ciascuna scuola di specializzazione.

Inoltre è specificato che la presa di servizio sarà il 22 luglio 2013

Come negli anni scorsi, anche quest’anno l’ammissione al concorso non sarà vincolata al possesso dell’abilitazione all’esercizio della professione medica che, tuttavia, il candidato dovrà avere alla data della presa di servizio (come previsto dall’art. 2 del D.M. 172/06)

Quindi, dopo la pubblicazione della nota n.  7935 e quella di questo decreto, l’ultimo passaggio spetta ai singoli atenei che,  dopo aver recepito gli indirizzi ministeriali,dovrebbero pubblicare a stretto giro di boa i propri bandi di concorso.

Stay tuned … :)

Twitter
  • Il caffè del morto 24 ottobre 2016
    “Viviamo in una società in cui la morte è un tabù. La si vede al cinema, alla televisione, sui giornali, ma è sempre qualcosa di astratto e lontano che riguarda gli altri. Non se ne parla, non ci si pensa, e quando tocca l’individuo da vicino c’è un lavoro molto profondo da fare per permettergli […]
    Salvatore Nocera
  • Provare l’ambu 24 settembre 2016
    Tanti anni fa, circa del 1988, quando ero ancora anestesista implume e ignorante (quest’ultimo lo sono rimasto) fui inviato in consulenza in un ospedalino periferico, monospecialistico medico, che assisteva molti pazienti cronici. Ad uno di questi pazienti cronici, una SLA con paralisi ormai quasi completa, tracheostomizzato e ventilato, era necessario, mensilmente, sostituire la cannula tracheale, […]
    Herbert Asch
  • Il Paradiso – sogno di un’anestesista in pensione 7 settembre 2016
    “in fondo abbiamo sempre avuto a che fare con la fermata precedente al paradiso, ma noi cerchiamo di fare scendere la gente lì e non farla proseguire… H.Asch” Dovevo chiudere la finestra. Eppure lo so che quando c’è la luna piena devo chiuderla. Per non farla entrare. La luce argentea mi abbaglia. E mi toglie […]
    Magamagò
  • Non solo Barbapapà 9 agosto 2016
    Alì (nome di fantasia che sostituisce un nome ben più complicato di “Armando”) sta nel suo letto bello pacifico. La collega in consegna mi ha descritto il decorso post operatorio, le infusioni in corso e lo stato generale del malato: buono. Entro subito in camera per dargli un occhio; è in prima giornata e anche […]
    supergiovan8
  • Reperibilità 1 agosto 2016
    Driiin!!! All’una di notte…suona il cellulare! “Vieni giù che c’è casino!” . Accidenti! Proprio mentre pensavo di averla sfangata e finalmente, sotto il peso di palpebre inesorabilmente calanti, affievolitosi il consueto stato di vigile allerta, mi arrendevo al sonno ristoratore, sullo scomodo divano anti…coma di casa, già, opportunamente in abiti civili, coi piedi avvolti da […]
    zarianto
HiStats




statistiche siti web






Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicià alcuna e, pertanto, non rappresentano "prodotto editoriale" si sensi della Legge n. 62 del 7 marzo 2001

Questo sito ed i suoi contenuti, quando non diversamente indicato, sono di proprietà dell'autore e pubblicati, salvo diversa indicazione, sotto una Licenza Creative Commons by-sa
Creative Commons License

Sulle modalità d'uso al di fuori di suddetta licenza si prega di contattare il gestore del sito

I nomi ed i marchi citati appartengono ai rispettivi proprietari

Background Image by Saffron Blaze (Own work) [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons

Website personale di
Mario La Vedova

Content Info
Site last updated 4 settembre 2016 @ 13:22