Browsed by
Tag: corsi programmati

Online il Decreto Ministeriale per l’Accesso ai Corsi di Laurea a numero chiuso

Online il Decreto Ministeriale per l’Accesso ai Corsi di Laurea a numero chiuso

universitaSono online, pubblicate con Decreto Ministeriale n. 334 del 24 aprile 2013, le modalità di svolgimento ed i programmi della prove per l’accesso ai corsi di laurea a numero programmato: Medicina, Odontoiatria, Veterinaria, Architettura e Professioni Sanitarie.

Le date, come largamente annunciato nei mesi scorsi dallo stesso ministero, sono state anticipate alla fine di luglio rispetto alla prassi, oramai consolidata, che le vedeva svolgersi nei primi mesi dopo la pausa esitiva.

Le prove si svolgeranno tutte alle ore 11.00 second0 il seguente calendario:

Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e Protesi Dentaria in lingua italiana 23 luglio 2013
Medicina Veterinaria 24 luglio 2013
Corsi di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico, direttamente finalizzati alla formazione di architetto 25 luglio 2013
Corsi di laurea delle professioni sanitarie 4 settembre 2013

Altra importante novità è che il DM stabilisce graduatorie NAZIONALI dei candidati. Infatti è specificato che

 Per i corsi di cui agli artt. 2, 4, 5 e 6 il Cineca, sulla base del punteggio totale, [omissis], redige due distinte graduatorie nazionali, una per i candidati comunitari e stranieri residenti in Italia, [omissis], e l’altra per i candidati stranieri residenti all’estero, [omissis]. Per i corsi di cui all’articolo 7 le Università, sulla base del punteggio totale,[omissis], redigono due distinte graduatorie, una per i candidati comunitari e stranieri residenti in Italia, di [omissis], e l’altra per i candidati stranieri residenti all’estero, secondo le procedure [omissis].

Inoltre altre le novità e punti salienti si elencano:

  • la composizione del test che diventa da 60 domande anzichè 80
  • tempo per lo svolgimento che passa da 120 minuti a 90 minuti
  • 5 domande di cultura generale, 25 di ragionamento logico
  • 1,5 punti per ogni risposta corretta, -0,4 punti per ogni risposta errata
  • 10 punti di bonus in base al voto di diploma di maturitàIn merito a quest’ultimo punto, si sottolinea che da quanto si apprende dal Decreto Ministeriale, seppure assurdo, tale bonus verrà assegnato esclusivamente a coloro che si sono diplomati nell’anno scolastico 2011/12 e che hanno conseguito un voto maggiore o uguale a 80/100. La distribuzione dei 10 punti avviene in base a 4 fasce di punteggio da attribuirsi in base al percentile di appartenenza di ogni singola scuola. Si tratta infatti di percentile e non di votazione.

Restano vive le polemiche di come, un aspirante universitario si possa preparare con un minimo preavviso e così a ridosso agli esami di stato, as un concorso che potrebbe decidere l’intero corso della sua vita.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi