Questo articolo è stato scritto più di un anno fa. I contenuti potrebbero non essere più aggiornati.

I magistrati stanno facendo un bel protestare contro la norma che li vede protagonisti nel dibattito sulla responsabilità civile, ed io n avrei mai pensato di esser pienamente daccordo con un emendamento pienamente “verde” come questo ma tant’è 🙂

Io credo una cosa … che se una persona sbaglia sia non solo giusto ma anche doveroso che paghi per i propri errori … ed allora non capisco perché un medico che oggettivamente sbaglia DEVE rispondere del proprio errore ed un magistrato che compie lo stesso errore debba essere esentato e esonerato dallo stesso trattamento.

Non vale forse anche per loro il discorso che SIAMO TUTTI UGUALI DAVANTI ALLA LEGGE … o forse lo siamo tutti tranne coloro che la amministrano?

Non ho capito per quale strana teoria filosofica se, per esempio, un medico è causa, per negligenza, imprudenza o imperizia, di una lesione gravissima (in cui si perde un senso o una funzione) allora debba – giustamente – pagare andando in carcere e risarcendo la “parte offesa” mentre se un magistrato, con le stesse aggravanti, priva un cittadino, per esempio, della libertà personale allora  se ne debba uscire, al massimo e se è una persona intellettualmente onesta, con un “scusate, mi dispiace” e nulla più!

Non è forse il diritto alla libertà personale altrettanto importante che il diritto alla salute?

Continue Reading