Il Mare … il rumore del Mare

Il Mare è nell’aria …

Mi ci voleva proprio questa week-end. Ho passato ore piacevoli con nuovi amici. E’ stato bello dormire, di nuovo dopo tanto tempo, con il dolce cullare delle onde che si infrangono sulla battigia.
Il pensiero è andato a momenti, a cose e a persone lontane nel tempo e nello spazio ma non solo … anche a persone e a vicende vicine, a pezzi del mio Cuore che ora soffrono, che soffrono per cose successe su queste stesse spiaggie su cui si rompono, come i loro sentimenti, le onde, sotto queste stesse stelle che l’altra sera splendevano, come le emozioni di quei momenti, chiare e limpide sulla mia testa come solo in una tersa e fredda notte di inizio inverno può succedere …

Una dannata estate

Questo articolo è stato scritto più di un anno fa. I contenuti potrebbero non essere più aggiornati.Signori … è un po’ che non mi faccio vivo su questo spazio web! “Ciò mi tormenta più che questo letto” direbbe Farinata degli Uberti, ma purtroppo la mia mente è impegnata da tante cose .. belle e brutte. […]