Portali RAI: una tv non per tutti

Portali RAI: una tv non per tutti

Questo articolo è stato scritto più di un anno fa. I contenuti potrebbero non essere più aggiornati.

Beh, non c’e’ che dire dei nuovi portali RAI … belli, funzionali, innovativi … ma con un solo DIFETTO!

Come sempre la Rai, che tecnicamente dovrebbe esser una televisione PER TUTTI I CITTADINI ITALIANI (e per questo ci fanno pagare anche una tassa di possesso della TV che si chiama CANONE RAI), suddivide i cittadini telematici in due grandi famiglie: quelli che usano i software di Big Mama Micro$oft e quelli che non lo fanno!

Eh gia’ … perche’ se andate sui portali RAI (Rai.it e Rai.tv) vi renderete conto che se usate IE e il sistema windows nulla questio … ma se usate anche solo un browser diverso (ad esempio Firefox) noterete come sia impossibile vedere i programmi in steaming considerato che si deve scaricare ed installare una specie di add on di Microsoft (Microsoft Silverlight) per poter vedere la cosa … e, magia, questo add on non è molto ben visto dai concorrenti di IE! 🙁
Per non parlare, poi, delle difficoltà che si possono avere quando, OLTRE A NON USARE I SISTEMI PROPRIETARI DI MICROSOFT addirittura si OSA usare un SO diverso (come ad esempio i sistemi Apple o quelli GNU/Linux come nel mio caso!) … in questa configurazione È ADDIRUTTURA IMPOSSIBILE VEDERE QUAL SI VOGLIA COSA IN STREAMING …

Allora cosa bisogna fare? Semplicemente dovete installare una implementazione open source di Silverlight che si chiama, non a caso, Moonlight. Installate anche i codec quando ve lo chiede … e godetevi, fino a quando non succedera’ qualche nuova “scoperta” in casa Microsoft, le reti RAI in streaming che PER ORA VANNO PAGATE (poi per la protesta contro il canone RAI se ne parlera’!).

eppure, eppure i cittadini Italiani che usano questi sistemi operativi “alternativi” (per non dire “sovversivi”!!) pagano la tassa sul canone come tutti (o forse come pochi? pero’ cavolo io la pago!).

Certo, la RAI non e’ nuova a questo genere di cose, ed un cittadino onesto spera che segnalando la cosa, discutendone su Internet almeno per il futuro le cose cambino … ed invece no!
Gia’ durante le Olimpiadi invernali (e come qle anche gli Europei e il Mondiale della FIFA) non era possibile, con un sistema “alternativo” visualizzare qlo che per tutti gli altri era possibile … gia’ allora avevo diviso in due: quelli buoni che si lasciano guidare e quelli cattivi che hanno la bruttissima abitudine di esser curiosi ed “alternativi”!

Beh, e poi ci lamentiamo! 🙂

P.S.
Inoltre, se volete potere anche emulare la navigazione con un altro browser o, addirittura, con un altro sistema operativo (ma non vi parlero’ dei servizi di navigazione anonima). Ma come? Semplicemente usando una extention di Firefox che si chiama User Agent Swicher, il quale inviera’ informazioni (come SO e Browser usati) diverse da quelle reali.

What's Happening Recommended by Hashcore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi