il maschilismo si trasmette da madre in figlio

il maschilismo si trasmette da madre in figlio

Ehi si … pensateci bene.

Il maschilismo … si trasmette di madre in figlio.

Quelle madri che venerano il figlio maschio al di sopra di ogni cosa (magari affiancate anche da una figura di compagno/padre non del tutto adamantina), quelle madri che permettono tutto e giustificano anche di più al figlio lasciandolo, beatamente, pascolare nella errata convinzione che tutto gli sia dovuto e che ogni cosa sia li solo ed unicamente per suo diletto!

Sono proprio queste madri che trasmettono il maschilismo come forma mentis, come convinzione intima e imprescindibile dal proprio ego, di esser migliori solo in virtù del proprio esser maschio (non già, attenzione, Uomini … cosa BEN DIVERSA!!!), una forma mentis che poi è ben difficile da eradicare, da modificare e che poi si trasformano in una forma di violenza ben peggiore di quella fisica (i lividi poi passano, ci si puo’ mettere qlc su … ma le ferite dell’animo?)!!!

Rifletteva un opinionista su un settimanale (Aldo Cazzullo, che mi ha dato lo spunto per qst articolo) che se i bambini di oggi sono il nostro futuro … beh, questo futuro si inizia già a delineare e non si sa se sia migliore del presente che viviamo! :(

Atteggiamenti come questi, supportati da una reale mancanza di un femminismo intelligente e pragmatico, rischiano, in una sola generazione, di azzerare sforzi secolari.

Non lo so perche’ mi sto lanciando in questo ragionamento contorto … sarà la stanchezza, sarà il mio vissuto, sarà Mia Martini, non lo so … ma credo di aver un buon argomento su cui riflettere! :(

—————-
On Air: Mia Martini – Gli uomini non cambiano
via FoxyTunes

What's Happening Recommended by Hashcore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi