Back to Top

il dramma della Laurea che non arriva

Il Coraggio di ammettere i fallimenti

il dramma della laurea che non arrivaDi tanto in tanto si leggono (o si sentono da colleghi ed amici) storie simili a questa (Tenta il suicidio a 26 anni nel giorno della sua laurea | Il Mattino). Storie che fanno sempre presa su di me e che mi rattristano. Tutte le persone “comuni” hanno avuto (più o meno) intoppi nel loro percorso accademico … ma la valenza pedagogica degli “esami” sta non solo nelle nozioni che si devono assimilare per superarlo (funzione didattica?) quanto nel percorso che lo studente deve affrontare (anche su di sé) per raggiungere lo scopo.

Ma per talune persone la pressione esterna è forse troppo alta, le aspettative esagerate, l’ansia troppo forte.

Ci vuole CORAGGIO.
Coraggio perché lo scopo di quel lavoro su noi stessi potrebbe anche essere quello di capire che quel percorso di studi o quel progetto di vita non è, in realtà, quello che si vuole.
Ed allora dirlo, ammetterlo può essere un gradino troppo grosso da superare da soli.

Soprattutto in una società in cui non è ammesso sbagliare, dove il fallimento non può essere preso in considerazione, dove se queste cose (sbaglio e fallimento) accadono non è MAI colpa del soggetto interessato ma sempre di soggetti terzi: i docenti, l’allenatore ( e sul ruolo pedagogico dello sport si potrebbe scrivere tantissimo), ecc…
In questo tipo di visione del mondo, in cui si tende a perdere la valenza dell’errore, ammetterne uno, riconoscere una “sconfitta”, può risultare drammaticamente destruente.

Quindi ci vuole INTELLIGENZA.
Intelligenza da parte di tutti. Perché questi ragazzi (forse troppo “fragili”) vanno ascoltati, supportati e accompagnati. Da tutti. Dalla famiglia. Dagli Amici. Dalla società. Dai formatori (attenzione … questo non vuol dire che i docenti debbano “per forza promuovere” … sarebbe esattamente l’opposto. Se elimino l’ostacolo come posso formare alle difficoltà?). Ed a costoro è richiesto anche CORAGGIO perché non è né facile né bello vedere in difficoltà qualcuno cui si vuol bene. Ma l’esser troppo solerti nell’aiutare non sempre è una cosa positiva.

Solo con Coraggio ed Intelligenza queste cose posso essere evitate.

Samsung: assistenza a Caserta, un plauso pubblico

Questo articolo è stato scritto più di un anno fa. I contenuti potrebbero non essere più aggiornati.

Qualche tempo fa il mio Samsung Gear Fit decise, in barba ai dichiarati standard IP67, di abbandonarmi mentre mi lavavo le mani.

Oramai ero rassegnato a non farlo aggiustare (e a ricominciare a perdere le chiamate sul cellulare … 🙁 ) visto che avevo preparato tutto per portarlo in assistenza ma avevo “dimenticato” dove l’avevo messo.

Per fortuna poche settimane fa l’ho ritrovato appena prima della scadenza della garanzia e così mi son messo su internet ed ho scoperto che il centro assistenza Samsung a Caserta è Federico Elettronica.

Appena arrivato in negozio una signorina molto gentile ha preso in cosegna il defunto (e non trattato molto bene) Gear Fit e subito s’è messa a disposizione prendendolo in garanzia nonostante i numerosi graffi ed ammacature che presentava. Continue Reading

Online i temi #WordPress e #Joomla per i Comitati della #CroceRossa

Questo articolo è stato scritto più di un anno fa. I contenuti potrebbero non essere più aggiornati.

Sono disponibili, per WordPress e per Joomla, temi che si ispirano alla veste grafica del sito della Croce Rossa.

E ora che la Croce Rossa è stata privatizzata ed ha una maggiore “flessibilità” alle sue ramificazioni sul territorio un’identità visiva comune è ancor più indispensabile.

Per chi avesse bisogno, i vecchi modelli sono disponibili ancora nella pagina “Archivio Template“.

I temi sono disponibili anche su questa pagina dove potete visionare anche una versione “live” dei template Continue Reading

EBSCO al servizio di FNOMCeO: i medici potranno accedere a Pubmed e Cochrane in maniera gratuita

Questo articolo è stato scritto più di un anno fa. I contenuti potrebbero non essere più aggiornati.

Quanti di noi non hanno, almeno una volta nella vita professionale, pensato “ma che lo pago a fare l’Ordine”? Così come spessissimo ci sarà capitato di avere sotto mano un abstract di un articolo e non riuscire ad aver accesso al full text (nonostante trucchi vari come l’accesso tramite proxy delle università)

Tuttavia ora la FNOMCeO ci viene incontro stipulando un accordo con la #EBSCO  in modo tale da poter aver accesso ai Full text degli articoli

Ora è possibile l’accesso a migliaia di articoli sulle più comuni piattaforme  (Pubmed, Cochrane Library e Dynamed Plus) comodamente da casa … diciamocelo: una bella iniziativa da parte del FNOMCeO. Continue Reading